VERIFICA DEDUZIONI FISCALI

Il suo buono è stato registrato: un nostro collaboratore la contatterà a breve per la verifica da lei richiesta.

Depositphotos_18485293_m-2015_edited.jpg

Dichiarazione d'imposta:

panoramica sulle principali deduzioni

 

Per il calcolo dell'importo fiscale dovuto è determinante il reddito imponibile del contribuente. Nella dichiarazione d'imposta è possibile far valere diverse deduzioni, in modo da ridurre il reddito imponibile e, con ciò, anche l'importo fiscale da pagare.

Mentre per le imposte federali dirette vengono effettuate le medesime deduzioni su tutto il territorio svizzero, quelle applicabili a livello cantonale e comunale sono regolamentate in maniera diversa per ogni Cantone.

 

Generalmente i cantoni e i comuni si orientano in base alle deduzioni delle imposte federali per quanto concerne il tipo di detrazione. Per quello che riguarda l'ammontare della deduzione, invece, come anche per l'aliquota d'imposta, ci sono grandi differenze.

 

Per le specificità sugli importi deducibili, è bene tenere conto delle «Direttive sulla dichiarazione d'imposta» dei singoli cantoni. In linea di massima vige la regola che se si vuol far valere una deduzione, è necessario allegare i giustificativi corrispondenti.

Qui di seguito una panoramica delle principali deduzioni:

Spese professionali

Gli impiegati possono detrarre le spese legate alla professione, come ad esempio i costi per andare a lavoro, tra cui rientrano generalmente gli abbonamenti per i trasporti pubblici e cifre forfettarie per biciclette o piccoli ciclomotori. A determinate condizioni è possibile anche far valere il tragitto in chilometri percorsi se per andare a lavoro si utilizza un'auto privata.

Vitto fuori casa: 

Se non è possibile tornare a casa per pranzo, ad esempio, le spese che si presentano possono essere detratte dal reddito entro determinati limiti. Sono possibili detrazioni anche per lavoro notturno o per turni di notte.

 

Altre spese professionali:

Per altre spese professionali come, ad esempio, abiti professionali, strumenti di lavoro e bibliografia specialistica, è prevista una detrazione forfettaria. Se i costi reali superano la cifra forfettaria, e se è possibile dimostrarlo, il contribuente può detrarre i costi reali.

 

Contributi di mantenimento 

I contributi di mantenimento e alimenti per i figli o per il partner possono essere detratti.

Versamenti nel 3° pilastro - I versamenti nel pilastro 3a possono essere dedotti dal reddito imponibile fino all'importo massimo stabilito per legge sulla base dell'ordinanza OPP3.

Interessi su debiti 

Gli interessi sui prestiti, ad esempio ipoteche, crediti bancari o crediti privati, possono essere detratti dal reddito. Ciò vale tuttavia solamente per gli interessi, non per gli importi che vengono utilizzati per il rimborso del credito (ammortamento), a meno che questo non venga effettuato in modo indiretto tramite un 3. pilastro. Non possono essere detratti i costi per il leasing.

 

Premi assicurativi e interessi su capitali a risparmio

I premi delle assicurazioni malattia, infortuni, per la vecchiaia e sulla vita, nonchè gli interessi e le rendite su capitali a risparmio, possono essere detratti rispettando il limite dell'importo massimo.

Imposta preventiva 

Quando vengono accreditati interessi sul conto bancario o sul conto risparmio, in determinati casi viene trattenuto il 35% quale imposta preventiva. La stessa cosa accade per redditi da obbligazioni, dividendi di azioni o vincite alla lotteria. Se sulla dichiarazione d'imposta si inseriscono tali importi, l'imposta preventiva viene rimborsata.

Contributi a partiti politici

I membri di un partito possono detrarre elargizioni e contributi rispettando il limite di un importo massimo.

Importi a organizzazioni di utilità pubblica 

Le donazioni a organizzazioni di utilità pubblica possono essere detratte.

Riscossione di prestazioni della cassa pensioni 

Chi decide di riscuotere prestazioni dalla cassa pensioni può detrarre dalle imposte l'importo corrispondente.

 

Spese supplementari dovute a invalidità

Le persone invalide possono far valere determinate detrazioni per spese supplementari. 

Reddito lucrativo del coniuge

Se entrambi i coniugi svolgono un'attività lavorativa è consentita una detrazione rispettando il limite di un importo massimo.

Costi per malattia e infortuni 

Le spese per prestazioni mediche possono essere detratte se superano un determinato limite.

Detrazioni per figli 

Per ogni figlio minorenne e/o in formazione, è possibile effettuare una detrazione sulla base di specifici parametri.